L'IMPEGNO DI GIAN LUCA RANA E DEL PASTIFICIO RANA PER FAR FRONTE ALL'EMERGENZA CORONAVIRUS

 

Gian Luca Rana, amministratore delegato di Pastificio Rana, dona 400.000 euro per l'acquisto di apparecchiature per la ventilazione assistita, per dare un aiuto concreto al sistema sanitario del Veneto e ai suoi straordinari professionisti impegnati, con uno sforzo senza precedenti, a fronteggiare la diffusione del Coronavirus.

 

Le attrezzature sono destinate all'ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar e all'Ospedale Pederzoli di Peschiera del Garda, in provincia di Verona. In questo modo verrà quasi raddoppiato il numero di apparecchiature in dotazione presso le terapie intensive dei rispettivi ospedali e si potrà quindi garantire una pronta assistenza ai pazienti più gravi.

 

Con questo gesto Gian Luca Rana, insieme a tutti i dipendenti e collaboratori del Pastificio Rana, vuole dare un supporto immediato e concreto a due strutture presenti sul territorio, per poter affrontare l’emergenza sanitaria che ha colpito pesantemente anche il Veneto.

 

Gian Luca Rana, a nome di tutta la grande Famiglia Rana, desidera esprimere la più profonda gratitudine verso medici, infermieri e operatori sanitari che ogni giorno, con grande spirito di abnegazione, senso civico e generosità, sono impegnati in corsia, in prima linea, per affrontare questa emergenza, per il bene di tutta la collettività.

 

 

 

L’IMPEGNO DI GIAN LUCA RANA E DEL PASTIFICIO RANA PER SOSTENERE I PROPRI DIPENDENTI

 

Gian Luca Rana ha varato un piano straordinario di aumenti salariali, del valore di 2 milioni di euro, come speciale riconoscimento dell'impegno dei 700 dipendenti presenti nei cinque stabilimenti in Italia che stanno garantendo, anche in questo momento così difficile, la continuità negli approvvigionamenti alimentari.


Il Pastificio Rana vuole essere al fianco dei dipendenti e di sostegno alle loro famiglie in un momento di forte disorientamento, non solo lavorativo. In quest’ottica, tra le misure previste vi sono una maggiorazione dello stipendio del 25% per ogni giorno lavorato e un ticket mensile straordinario di 400 euro per le spese di babysitting. Il piano, che decorre retroattivamente dal 9 marzo, coprirà anche il mese di aprile.


Gian Luca Rana ha inoltre deciso di stipulare una polizza assicurativa a favore di tutti i dipendenti del Pastificio Rana, compresi quelli in smart working, in caso di contagio da Covid-19, a integrazione del rafforzamento delle procedure di sicurezza e prevenzione già messe in atto dall'azienda per fronteggiare l'emergenza in corso.