Gian Luca Rana Profilo.

Gian Luca RANA

Amministratore Delegato, Pastificio Rana

Gian Luca Rana, figlio di Giovanni Rana, nasce a Verona il 20 dicembre 1965. La sua carriera è frutto di una scelta di vita sostanziale, consapevole e sfidante.

 

È il 1986 quando Gian Luca Rana entra in azienda. Il Pastificio Rana è una piccola realtà artigianale con un portfolio di sette prodotti distribuiti solo in Italia, trentacinque dipendenti ed un fatturato di trenta miliardi di lire. Sono passati trent'anni e, grazie alle scelte strategiche operate da Gian Luca, l’azienda nel 2018 ha superato i 700 milioni di euro di fatturato, conta oltre tremila dipendenti e ha un portfolio di oltre 1.000 referenze distribuite in cinquantadue Paesi.
 

Motivato, determinato, spinto dalla voglia di conoscere e sperimentare, inizia il suo percorso professionale e formativo che lo porterà ad essere coinvolto progressivamente in tutte le funzioni aziendali.
 

  • Gian Luca Rana: Biografia e Storia

L’ingresso di Gian Luca nell’azienda di famiglia, il Pastificio Rana

Ancora ventenne, Gian Luca si occupa inizialmente della gestione degli acquisti, poi dei processi produttivi lavorando in linea, fianco a fianco di operai e meccanici, per poi passare allo sviluppo industriale. La sua capacità di vivere l’azienda in modo completo gli fa acquisire una precisa e profonda conoscenza del prodotto in ogni fase di produzione e di lavorazione. 
 

Da questo speciale punto di osservazione Gian Luca intuisce la grande potenzialità che può offrire questa realtà dalle dimensioni ancora artigianali e vede nell’innovazione, il motore per sviluppare quel processo di cambiamento che proietterà Rana nel futuro. 
Da qui la decisione di creare il Centro Ricerca & Sviluppo: incubatore di idee per la creazione di nuovi prodotti, nuove ricette, nuove gamme. Il processo di innovazione non si ferma però al prodotto, ma coinvolge anche il processo produttivo. 


“Prima si pensa all’idea e poi a come realizzarla” con questa filosofia Gian Luca Rana sancisce lo studio e lo sviluppo di macchine e processi produttivi totalmente brevettati da Rana. L’era del cambiamento inizia e diventerà una costante nel percorso di crescita dell’azienda.
 

Da Direttore Generale prima e da Amministratore Delegato poi, Gian Luca Rana adotta quindi una strategia che permette al Pastificio Rana di rafforzare il brand sul mercato italiano della pasta fresca, di innovare il processo della produzione, di diversificare la gamma prodotti, fondando nuove categorie merceologiche – come gli gnocchi ripieni – e rivitalizzando mercati dormienti – come i sughi freschi.
 

Gian Luca sente poi la necessità di rafforzare e ingrandire la struttura per essere leader sul mercato, non solo italiano ma anche internazionale. Comincia quindi a mettere a segno una serie di acquisizioni molto importanti, tra cui la belga Mamma Lucia che sancisce l’entrata di Rana nel comparto dei piatti pronti freschi, dando così una forte accelerazione al processo di internazionalizzazione del Gruppo. Dopo aver conquistato l’Europa, nel 2012 Gian Luca Rana sbarca negli Stati Uniti e apre a Chicago il primo stabilimento oltre oceano, con lo scopo di produrre e distribuire pasta e sughi freschi in America. 


I prodotti Rana hanno un tale successo che il fatturato USA raggiunge i 300 milioni di dollari in soli 5 anni ed è già in fase di realizzazione un secondo sito produttivo americano.   
Nel 2017, grazie all'acquisto dello stabilimento di Moretta, Cuneo, il numero totale degli stabilimenti Rana sale a sette.

  • Gian Luca Rana: Biografia e Storia
  • Gian Luca Rana: Biografia e Storia

L’intuizione di Gian Luca: i ristoranti Rana

Nel 2007 Gian Luca Rana ha un’altra intuizione molto rilevante dal punto di vista strategico: rendere quotidiano e accessibile il consumo di pasta e sughi freschi fuori casa. Da qui la decisione di estendere la presenza del Gruppo anche al settore ristorazione attraverso i 22 ristoranti “Giovanni Rana” distribuiti su tutto il territorio nazionale. Questa formula di “show food” coniuga la freschezza che da sempre caratterizza il Pastificio con la qualità della tradizione culinaria italiana.
Gian Luca considera questa nuova proposta di ristorazione uno straordinario palcoscenico dove si “mettono in scena” nuove ricette, nuove idee per provare piatti innovativi che diventeranno i nuovi prodotti retail di domani.

 

Visionario, innovatore, ossessionato dalla qualità, Gian Luca è riuscito in 30 anni a trasformare una realtà regionale in una “multinazionale tascabile” di successo grazie ad un prodotto artigianale come la pasta fresca ripiena. Ha fatto conoscere nel mondo la tradizione gastronomica più rappresentativa del nostro “made in Italy", portando l’azienda a diventare leader di mercato nella pasta fresca, sughi freschi e piatti pronti a livello globale.

Cariche Istituzionali Ricoperte da Gian Luca Rana

Dal 2005 al 2009 Gian Luca Rana ha ricoperto la carica di Presidente di Confindustria Verona, organo che raggruppa circa 1500 aziende. È stato il più giovane imprenditore, dal Dopoguerra ad oggi, ad ottenere questa carica nel sistema di rappresentanza più autorevole dell’industria italiana. Da subito si fa portavoce del concetto di “etica di impresa”, volto a promuovere un coinvolgimento tra spirito imprenditoriale e passione per lo sviluppo territoriale, reso possibile attraverso l’innovazione, l’internazionalizzazione e l’aggregazione fra le aziende.
 

Dal 2005 al 2014 ha ricoperto la carica di Consigliere di Amministrazione presso il Banco Popolare di Verona.
 

Gian Luca Rana è inoltre membro del Board dell’Insead di Fontainbleau, prima Business School a livello mondiale secondo il ranking del Financial Times.
 

Nel 2010 è stato nominato Presidente del gruppo Editoriale Athesis, che comprende quotidiani (l’Arena, Giornale Di Vicenza, Brescia Oggi), radio, emittenti televisive e piattaforme digitali.

 

Profilo Linkedin di Gian Luca Rana

 

Torna indietro